Il Covile | Indice Newsletter (2001-2009)

Il Covile - N.o 150 (22.6.2003) Generazioni: Carlo Poggiali ricorda la sua

Questo numero


Il sempre-nelle-nuvole Pellegrino “Pipino” Baggins col suo sassolino lanciato imprudentemente nel pozzo svegliò il Balrog, dopo di che furono guai grossi; così Francesco, con la sua giunta sulla celebrata generazione anni ‘70, ha provocato un notevole Amarcord poggialiano. Siamo così alla terza parte del sequel.
Dimenticavo. Di nuovo un numero tondo: il centociquanta è arrivato quasi senza che ce ne accorgercessimo.
 

La generazione degli anni ‘30


Caro signor Borselli
Borselli figlio ha la vista acuta, tuttavia la generazione dei padri a cui si rivolge era a sua volta figlia della generazione precedente che:
 
1. Era adusa alle seguenti merende:

2. Veniva picchiata col battipanni o col mestolo
 
3. Non esistendo ancora il pickup montava sul retro di un qualche "camioncino"
 
4. Viaggiava a sbafo sui respingenti dei tram
 
5. Non beveva la Fanta ma le gazzose
 
6. Utilizzava vecchi cuscinetti a sfere come ruote per i "carretti"
 
7. Spezzava i fiammiferi dentro gli alloggiamenti dei campanelli per tenerli in funzione il più a lungo possibile
 
8. Attendeva che la gente entrasse negli orinatoi per tirare pezzi di carburo nel pozzetto
 
9. Montava gli spilli sulle frecce di carta delle cerbottane mirando al viso
 
10. Costruiva gli archetti con le stecche degli ombrelli
 
11. Faceva con la lima da ferro la punta alle frecce ricavate dalle stecche degli ombrelli
 
12. Dava la caccia a rospi, talpe, gatti, piccioni sulle sponde del Mugnone cogli archetti e con le frecce descritte ai punti precedenti
 
13. Mangiava fette di pattona
 
14. Metteva i petardi da nebbia delle Ferrovie dello Stato sulle verghe del tram nella curva del Cavalcavia delle Cure sperando che, per la paura dello scoppio, la gente che stava a grappoli in bilico sui predellini del n.1, cascasse per terra
 
15. Qualche anno prima

16. Faceva a sassate mirando alla testa
 
17. Faceva a sassate con gli elastici delle fionde costruite con striscie di camere d'aria da bicicletta dando luogo alle "battaglie": Il Testo Base a cui si ispirarsi era I ragazzi della via Pal nell'edizione condensata della "Scala d'oro"
 
18. Sceglieva i sassi sul greto del Mugnone
 
19. Prendeva 7 in condotta
 
20. Veniva "sospesa" perchè intagliava i banchi coi coltelli di Scarperia
 
21. Faceva forca a scuola
 
22. Politicamente (e socialmente) era assai scorretta:

 
La generazione precedente era invece ancora peggiore.
 
Carlo Poggiali
già Principe della Dottrina Cristiana della Provincia di Firenze.