Il Covile | Indice Newsletter (2001-2009)

Il Covile - N.o 152 (25.6.2003) I ricordi di Adelchi Toscano

Questo numero


  1. Continua il flusso di ricordi evocato dalle ultime newsletter. Oggi interviene Adelchi Toscano.
  2. Per chi si trovasse a Roma nei prossimi giorni c’è un appuntamento da non perdere.

 

Adelchi Toscano testimonia della fratellanza


Caro Francesco,
non ti sembri strano ciò di cui scrivi, mi sembrerebbe più innaturale se non fosse mai accaduto. Siamo i figli non di una generazione X ma dell'ordine delle cose e non sempre quest'ultimo è deciso da noi. Dopo il settantasette, fino agli anni di piombo posso testimoniare di un'altra etica, una fratellanza che ti consentiva di partire per un'altra città ed essere sicuro di dormire in una casa di “compagni” che poi diventavano amici. L'uccisione di Aldo Moro ha cambiato lo scenario: eroina e terrorismo hanno chiuso la partita.
Rispetto ai valori contemporanei l'indiano metropolitano affermava la sua estraneità da riservista, ed allora il mondo era già come ora... c'era Berlusconi, la pubblicità, i telefonini e figli già in batteria per l'integrazione. I migliori di noi, i più lucidi, hanno oltrepassato la barricata facendo finta che questa non sia mai esistita... accompagnati da lauti ingaggi.
Certo stare al pezzo paga poco, fa fatica, procura umiliazioni e alla fine ci sarà qualcuno che ti accuserà del presente, denunciando la tua impotenza. Ma ancora la polizia psicologica non è stata costituita, e continuerò a pensare che c'è ancora qualcuno che ne approfitta per vivere sul lavoro altrui, le altrui speranze, con mille illusioni che molti scambiano per promesse.
Adelchi
 

Un invito da Roberto Silvi


Roma - Rassegna Fontanone-estate - Al Teatro Studio (palco piccolo)
Il 29 e 30 luglio alle 22 45, lettura di

LE RAGIONI DELL’ALTRO Di Roberto Silvi e Cecilia Calvi


 
Con: Lorenzo Alessandri (Stefano il vecchio), Geremia Longobardo (Stefano il giovane), Eva Gaudenzi (Alessandra)
Regia di Cecilia Calvi