Il Covile | Indice Newsletter (2001-2009)

Il Covile - N.o 272 (14.6.2005) Guy Debord o Camillo Ruini?

Guy Debord o Camillo Ruini?

“Allorché si vedeva ormai la nostra difesa sommersa, e già indebolirsi qualche coraggio, fummo alcuni a pensare che si sarebbe senza dubbio dovuto continuare ponendosi nella prospettiva dell’offensiva: insomma, invece di arroccarsi nella commovente fortezza di un istante, allargarsi, operare una sortita, poi tenere la campagna, e adoperarsi molto semplicemente a distruggere questo universo ostile, per ricostruirlo ulteriormente, se fare si poteva, su altre basi. C’erano stati dei precedenti, ma erano allora dimenticati. Bisognava che scoprissimo dove andava il corso delle cose, e smentirlo così completamente ch’esso fosse un giorno, viceversa, costretto a piegarsi ai nostri gusti. Clausewitz osserva ironicamente: ‘Chiunque abbia del genio è tenuto a farne uso, e questo è del tutto conforme alla regola’. E Baltazar Graciàn: ‘Bisogna attraversare il vasto corso del tempo per arrivare al centro dell’occasione’. ”
Guy Debord, Opere cinematografiche complete, Arcana Editrice, pp. 280-281

Spunti di analisi, per voi


Contenendo la gioia per il pericolo (temporaneamente) scampato vi offro una sintesi dei risultati del referendum. Viene preso in considerazione solo il quarto quesito, quello sull’eterologa, quesito che ha visto, pur tra i pochi votanti, anche un certo numero di no. I dati provengono dal Ministero degli Interni, le ultime tre colonne sono mie elaborazioni: nella penultima si considera la percentuale dei sì considerando un’affluenza alle urne reale, quella per il Parlamento Europeo dello scorso anno.
 
Salta agli occhi come il sì non raggiunga neppur lontanamente la maggioranza in alcuna regione, e come l’ordinamento non mostri un aumentare dei sì insieme a cultura e ricchezza (come qualcuno pretende); piuttosto si evidenzia ancora una volta l’anomalia di Toscana ed Emilia Romagna: il “socialismo appenninico” di Geminello Alvi. Su questa residua anomalia sarà il caso di tornare.
 


Regione
% votanti
al IV quesito
% di Sì
al IV quesito
% votanti
Elez. Parl. Eur.
12-13 giu 2004
% di Sì
al IV quesito
ricalcolata su
aventi diritto al voto
% di Sì
al IV quesito
ricalcolata su
votanti effettivi
elezioni PE 2004
gruppi
Calabria 12,7 77,9 66,8 9,89 14,81 A
Puglia 15,3 74,2 72,0 11,35 15,77 A
Basilicata 16 77,3 74,5 12,37 16,60 A
Campania 15,6 77,7 68,4 12,12 17,72 A
Alto Adige 16,6 73,7 69,0 12,23 17,73 A
Sicilia 15,7 73,8 60,5 11,59 19,15 A
Molise 18 75,6 68,2 13,61 19,95 A
Abruzzo 23,2 77,5 74,6 17,98 24,10 B
Veneto 25,4 73,1 76,9 18,57 24,14 B
Lombardia 26,7 75,7 76,4 20,21 26,46 B
Marche 77,8 26,8 77,8 20,85 26,80 B
Trentino 24,5 73,7 66,2 18,06 27,28 B
Umbria 29,7 79,6 80,5 23,64 29,37 C
Sardegna 27,1 81,7 74,5 22,14 29,72 C
Piemonte 30,1 75,9 75,4 22,85 30,30 C
Friuli V. Giulia 30,2 74,3 69,8 22,44 32,15 C
Val d'Aosta 26,5 76,6 61,9 20,30 32,79 C
Lazio 31,4 80,6 71,7 25,31 35,30 D
Liguria 34 81,7 72,3 27,78 38,42 D
Emilia Romagna 41,6 82,8 81,3 34,44 42,37 E
Toscana 39,7 83,6 78,1 33,19 42,50 E
ITALIA 25,7 78,1 73,0 20,06 27,48