Mappa   Ragguaglio   Il Covile

 

Cronache della tipografia del Covile

Informazioni tecniche per bibliofili e amanti della tipografia classica.


Settembre 2009
Insieme alla rivista nasce la tipografia del Covile, che subito adotta per i testi i caratteri Fell Types di Igino Marini.

 


Per la testata ci si rivolge a caratteri e ornamenti disegnati da William Morris per la sua Kelmscott Press tra il 1890 e il 1896 e digitalizzati magistralmente da Dieter Steffmann con i suoi Morris Roman e da Tom Wallace con i Morris Ornaments insieme ai Baroque Borders di Ingo Preuß. Ulteriori caratteri, maniculae e altri simboli e ornamenti tipografici faranno ricorso soprattutto all'opera (di dominio pubblico) di Igino Marini, Dieter Steffmann, Manfred Klein e Woodcutter manero.



Settembre 2010
Testata e colophon assumono una forma stabile.
Ottobre 2010
Lo speciale numero bilingue 609 della rivista riassume i nostri fondamenti teorici tipografici. Sarà ristampato nel gennaio 2015 come n° 834.

Ottobre 2012
Le legature tipografiche presenti nei caratteri Fell Types vengono ormai utilizzate costantemente.

Novembre 2012
A difesa della lingua italiana, la redazione definisce propri Criteri per la stesura dei testi.

Agosto 2013
Si danno consigli per la stampa su carta delle annate e dei testi.

Novembre 2013
Al fine di rendere la stampa ancora piú naturale (per i fondamenti teorici vedi il N. 834), viene preparato un programma per LibreOffice (l'applicazione utilizzata per l'impaginazione) che introduce piccole variazioni casuali, appena apprezzabili, nei caratteri ripetuti.





Ingrandimento di otto e minuscole
una dopo l'altra.


Hypnerotomachia Poliphili
Caratteri da Hypnerotomachia Poliphili, (Aldo Manuzio
editore, Venezia 1499) ritenuto dai bibliofili forse
il più bello degli incunaboli. Si noti come ogni
carattere, pur mantenendo lo stile,
sia diverso.
eeeeeeee
Caratteri standard moderni.
Identici.

Patina effetto
Caratteri delle edizioni Covile.
Differenziati.

margherite
Margherite in un prato.
Diverse, pur mantenendo lo stile.

Natale 2013
In edizione numerata di cento copie subito esaurite, esce il primo libro del Covile: La piccola creazione, di Konrad Weiss. Il formato è 10x15cm.

Marzo 2014
Per le Edizioni Settecolori esce una collana di libri, normalmente in commercio e sotto licenza Creative Common, a cura del Covile.

Aprile 2014
Nasce Il covile dei piccoli.

Febbraio 2015
La tecnica di differenziazione dei caratteri, in uso per le nostre edizioni da piú di due anni, viene resa di pubblico dominio sotto forma di una Estensione per LibreOffice, denominata «Patina».

 

 

Gennaio 2016
Nella Collana «I sei pollici» esce il libro La pagina fiorita che raccoglie tutti i nostri testi di argomento tipografico.


AVVERTENZA Il presente sito è esente da qualsiasi tipo di atti­vità lucrosa ed è privo di inserti pubbli­citari o com­mer­ciali. Le informa­zioni di cui si occupa non hanno na­tura periodica, pertanto non sono sog­gette alla normativa della legge 47/78, richiamata dalla leg­ge 62/­2001. Il materiale multi­mediale non creato appo­sita­mente per questo sito, ma in questo sito presente, può essere ancora soggetto al Copyright dei rispet­tivi autori. In questo caso l'unico scopo del responsabile è stato quello di promuovere le opere citate. Le citazioni delle opere e degli autori sono presenti nelle singole pagine. Le pagine web inserite sono corre­date dalle infor­mazioni disponibili degli autori e dai relativi link. Qualora gli eventuali titolari di diritti su testi, immagini e musiche si dovessero ritenere danneggiati, il responsabile del sito è pronto ad ogni modifica o cancellazione. Con­tatti: il.co­vile@­gmail­.com. Le pagine di questo sito fanno uso esclusivamente di file HTML, XML, XSL, PDF, PNG, CSS e sono prive di Javascript e di Cookies. Il sito può essere in­tegral­mente scari­cato con HT­Track. © Stefano Borselli 2019. I testi originali sono licenziati sotto Creative Commons. Attri­buzione. Non commer­ciale. Non opere deri­vate 3.0 Italia License.